Miglior programma per recuperare file con Mac: Disk Drill

disk-drill-miglior-software-recovery-mac

Possiedi un computer Mac e sfortunatamente hai la necessità di dover recuperare file persi a causa di virus o operazioni che hai compiuto con poca attenzione? Proverò a darti una mano presentandoti uno dei migliori software per Mac dedicati al recupero dati: Disk Drill di CleverFiles: tutti i dettagli all’interno di questo articolo dedicato.

disk-drill-miglior-software-recovery-mac

Capita spesso di doversi ritrovare da un momento all’altro nella situazione di fare il recovery di dati importanti; sappiamo bene che all’interno del nostro hard disk sono immagazzinati migliaia di documenti, fotografie, video e tanti altri contenuti di cui molti di vitale importanza e, mancanza di manutenzione, malware o errori accidentali potrebbero causare una perdita irreversibile di questi file.

Grazie all’ingegno di alcuni sviluppatori, ad oggi è spesso possibile recuperare file cancellati anche dopo una formattazione semplicemente ricorrendo ad uno dei tanti programmi di recupero disponibili in rete: freeware e a pagamento.

Disk Drill: il miglior software di recupero dati per Mac OSX

Tra le tante soluzioni disponibili, oggi ti mostro una panoramica su Disk Drill per Mac: abbastanza semplice da utilizzare ma soprattutto molto potente.

Infatti, grazie a questo software di recupero dati (disponibile anche per Windows) è possibile effettuare un’analisi approfondita di tutti i settori presenti su un disco fisso con qualsiasi tipologia di file system (FAT, NTFS ed HFS) per riconoscere quali file sono ancora recuperabili. Ma addirittura è possibile recuperare intere partizioni rimosse o disattivate a causa di alcuni problemi software.

Disk Drill è davvero eccellente per eseguire una recovery approfondita ma soprattutto ad un costo contenuto e direttamente nelle mura domestiche; il tool può recuperare file non solo da hard disk dei PC/Mac ma anche da iPod, schede di memoria SD e microSD, lettori di ebook, tablet e chiavette USB danneggiate. Ovviamente, il software può recuperare innumerevoli estensioni di file: JPG, PDF, DOC, MP3, MOV, AVI, progetti di software come Logic e Final Cut, e tanti altri ancora.

La GUI è abbastanza intuitiva, infatti al lancio dell’applicazione vengono mostrate tutte le sorgenti sui quali è possibile lanciare l’analisi o la ricerca delle partizioni al fine di selezionare gli elementi da recuperare ed eseguire il “ricovero dei file” entro pochi minuti.

recuperare-file-mac

Tra le funzioni più interessanti, indirettamente legate alla feature principale del programma, c’è la creazione di un backup in formato DMG: Disk Drill quindi sarà in grado di generare un file immagine di una partizione (o disco/supporto) selezionato così potremo avere sempre una copia intera di tutti i nostri dati ed eventualmente recuperare i file cancellati senza problemi e senza perdere tempo in analisi e procedure più macchinose.

Se sei interessato a provare Disk Drill per Mac o Windows, ti invito a scaricare subito la versione gratuita disponibile sul sito ufficiale dello sviluppatore; questa versione possiede alcuni limiti sull’utilizzo.

Ti consiglio quindi di acquistare la versione PRO sicuramente più efficace e completa, venduta a 79 euro ed installabile dallo stesso utente su 3 computer diversi. Aggiungendo una modica somma di 22 euro, si potranno ricevere a vita e gratuitamente tutte le nuove versioni ed aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *