Recuperare dati iPhone

recuperare-file-iphone-bloccato

Da un momento all’altro il tuo iPhone non vuole più accendersi e hai perso completamente tutti i tuoi dati: contatti, foto e video? Sperando che non si tratti di un errore hardware irreversibile, vediamo insieme come recuperare i dati da un iPhone guasto!

recuperare-file-iphone-bloccato

Ogni giorno nell’iPhone immagazziniamo centinaia di dati tra immagini, conversazioni, contatti telefonici e applicazioni, pertanto se da un momento all’altro il nostro amato telefonino dovrebbe lasciarci, ci sarebbe inevitabilmente una grossa perdita di dati importanti. Immagina di tornare a casa dopo due settimane di vacanze e perdere completamente tutte le fotografie che hai scattato con l’iPhone: è un incubo!

Per fortuna esistono diversi metodi e software che possono aiutarci a recuperare foto e video dall’iPhone senza troppe difficoltà, vediamo nei prossimi paragrafi quali sono le soluzioni disponibili.

Recuperare dati dall’iPhone

Prima di acquistare eventuali software di recovery dedicati al melafonino di Apple, è bene testare le varie soluzioni disponibili con gli strumenti che abbiamo a disposizione.

Prendendo spunto da una guida pubblicata su MelaRumors.com, dobbiamo cercare di riaccendere il melafonino con metodi meno tradizionali.

 

ATTENZIONE: nonostante si tratti di procedure sicure, non siamo in alcun modo responsabili per eventuali danni o perdite causate sul dispositivo.

Riavviare l’iPhone con hard reset

Innanzitutto il primo tentativo consiste nel fare un hard reset: una procedura innocua, nonostante possa far pensare ad un reset di fabbrica e quindi alla perdita di dati.

L’hard reset negli iPhone non è altro che una reimpostazione dei valori di default del controller che gestisce l’intero hardware del melafonino: pertanto non saranno perse foto, video, contatti e messaggi ma si tratta di un riavvio forzato.

Per proseguire con l’hard reset, premi e mantieni premuti insieme il tasto Home + Power finché non compare il logo Apple; alla comparsa, puoi rilasciare i pulsanti.

Se l’iPhone si è avviato, allora prosegui con il salvataggio dei dati come hai sempre fatto; se non dovesse funzionare e rimane ancora bloccato con schermo nero dobbiamo provare il secondo metodo.

La seconda soluzione consiste nel tenere sottocarica lo smartphone per almeno 5 ore con l’adattatore originale, successivamente provare ad accenderlo oppure collegarlo ad un computer aggiornato con l’ultima versione di iTunes.

Se tutto prosegue correttamente, si potrà procedere con il backup dei dati in piena sicurezza!

Come recuperare i dati quando l’iPhone non si accende?

Infine, se le soluzioni suggerite sopra non hanno avuto successo, l’ultima chance richiede inevitabilmente l’impiego di un buon software di recupero dati dedicato ai dispositivi iOS.

Si tratta di Dr. Fone acquistabile direttamente sul sito ufficiale drfone.it a 85.39 euro.

Con questa applicazione disponibile per Mac o Windows possiamo recuperare foto, messaggi, contatti e video dall’iPhone e iPad direttamente da un device che non risponde, da un precedente backup di iTunes o da iCloud.

Nel nostro caso, ci interessa come fare la recovery dall’iPhone bloccato, pertanto basta scaricare ed installare l’applicazione e quindi avviarla.

Quando Dr. Fone è pronto, puoi collegare l’iPhone al computer con il cavetto USB e cliccare su Avvia Scan.

Al termine della scansione, seleziona quali categorie di dati devono essere recuperati tra contatti, promemoria, memo vocali, fotografie, video e tanto altro, quindi premi sul pulsante Recupera che compare in basso a destra e attendi il termine della procedura di recovery.

La procedura indicata in questo articolo è una sintesi di quanto riportato sul sito ufficiale del software, si consiglia di leggere attentamente la guida riportata sul sito drfone.it .

Nonostante si tratti di un potente software di recupero, non viene in alcun modo garantito il pieno successo dell’operazione di recupero soprattutto se vi sono danni hardware, pertanto è bene valutare attentamente se procedere o meno con l’acquisto del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *